mercoledì 29 agosto 2007

il Re Sole

Aveva giurato che sarebbe stato diverso, più concreto, meno farfallone, ma appena tolti i punti di sutura, ha pensato bene di impallinare l'ennesima velina.

Conquistandola con una camomilla.
O era una massiccia dose di sonnifero?

Insomma per il trombeur de femmes Brizzolatore, il sole sembra non tramontare mai.

C'e' da trombare una? Pronto intervento passera!

E allora vai Briato', facce sogna', daje de zifonella alla cavallona che oggi ce sei e domani nun se sa.

Vi raccomando in particolare i nomi scelti per i tre futuri rampolli, Kenia India e Falcon.
Mancano all'appello Alfa, Bravo Charlie e Zulu. E forse anche Oscar Papa.

In compenso la procace Gregorace si autodefinisce "normale".
Sticazzi!

E se eri anormale i figli come li chiamavi, "Tarzan, Cita e Bokassa"?

A' Gregora', ma che caaaazzo stai a di'?????



PS: una vera leccornia: il Corriere memorizza questo articolo come "pollo.shtml", forse in omaggio all'autrice dell'inglorioso pezzo o forse come tributo all'insano gesto del patriota.

4 commenti:

Riccardo ha detto...

Ma perché occuparsi di queste cose di nessun conto?
Dai le carte, piuttosto. Non quelle, sono segnate.

Ziby

Torquemada ha detto...

Zibibbone,
come diceva il mio amico Oscar, "adoro parlare del nulla, è l'unica cosa della quale so tutto."

Che carte vuoi, quelle processuali?
Lo sai che sei il mio avocheto di fiducia.

Dici che possiamo fare causa al Vaticano per la mia ulcera?
Tutte le volete che vedo il Papa in televisione ho una recrudescenza.

Archimede ha detto...

In effetti l'articolo è firmato "Paola Pollo".

Solo un caso?

Torquemada ha detto...

Più che un caso, la definirei una coincidenza cosmica.

Google