venerdì 28 dicembre 2007

Primus inter Paris

Alè, tutto (quasi) in beneficenza!

Oh, ma non poteva destinarmi almeno lo 0,1% della sua fortuna già che c'era?
Sempre di beneficenza si trattava!

Interrompiamo le festività natalizie per...

...segnalare la nascita del primogenito della Sederova, con la partecipazione straordineria di Gigi Buffon.

E come si chiamerà 'sto bel pupo?

Jiři?
Pavel?
Tomaš?
Zdeněk?

No!

Luigi?
Tommaso
Gigi
E la cremeria?

Ma no!

Alberico?
Pasqualantonio?
Giangiuseppe?
Antonluca?

Nooooo!

LOUIS THOMAS BUFFON (con la acca, mi raccomando, magari tra la emme e la a).

Non so, non suona male ma forse manca qualcosa...

LOUIS THOMAS NICODEMUS BUFFON.

LOUIS ARMSTRONG SAINT THOMAS VIVA LA JUVENTUS BUFFON.

Ecco, direi che ci siamo, magari tenetelo presente per il prossimo.
E complimentoni per la finesse.

domenica 23 dicembre 2007

Quattro ragazze per me posson bastare

Si può dire di tutto ma non che al Banana difetti un certo gusto, in fatto di signorine.
La domanda vera a questo punto è: ma avrà esercitato lo ius primae noctis (o magari anche secundae o tertiae, non stiamo a sottilizzare...) oppure il suo è amore platonico?

No perché dopo il comizio a Cinecittà con la battutona sul rischio di scottarsi il pisello, viene effettivamente da chiederselo.

Che magnifico Paese.

sabato 22 dicembre 2007

Le mirabolanti avventure del Contino Serbelloni Mazzanti Campo Viendall'Orto

Non so se a voi sia mai venuta la tentazione di fare l'amministratore delegato, ma se non avete almeno 2 cognomi, la cravatta alla moda e la straordinaria capacità di dire baggianate rimanendo assolutamente seri, beh, sappiate che avete davanti un futuro decisamente in salita.

Per avere un saggio di queste capacità, gustatevi l'intervista al simpatico direttore di LA7 e quantaltro.

Vale la pena commentare alcune frasi "topiche".
"Nessuna paura. La mia storia personale dimostra il contrario: Lerner, Crozza, la Bignardi, Ferrara. Personaggi diversissimi tra loro, spesso in contrasto, ma legati da un patto: totale libertà e senso di responsabilità."

Vale la pena ricordare allo smemorato Dall'Orto che Gad Lerner resistette ben 2 puntate in compagnia di Giullare Ferrara, dopo di che, evidentemente per non offendere il pubblico, preferì cedere il posto alla Armeni, la quale, altrettanto evidentemente, non ha nessun problema a sopportare l'ingombrante collega, basta che arrivi lo stipendio.

"Nella vicenda Ferrara ho visto solo un attacco personale, un insulto gratuito."

Io invece non ho visto nessun insulto, credevo fosse una constatazione.
A Giullare Ferrara piace bombardare le gente con le sue stronzate e in più gli piace esportare la democrazia con i B52 e ne va fiero e non perde occasione di dirlo. Ma forse lei era troppo impegnato con il consiglio d'amministrazione per accorgersene.

"Una piccola parte meno dialettica ha protestato per la chiusura di Luttazzi. La stragrande maggioranza magari ha espresso dubbi ma ha compreso e condiviso il contesto."

Dall'Orto e nun t'allargà, una parte meno dialettica... mi scusi ma mi tocca citare nuovamente nello spazio di pochi giorni il famoso impiegato Aci di verdoniana memoria.

Ma pensa alla salute, va.

venerdì 21 dicembre 2007

Il Guardacavilli

Che Sor Clemente fosse personaggio più incline a guardare il dito che la luna, era cosa nota fin dagli anni '80.

Non stupiamoci quindi se di fronte al noto episodio di leccaculismo e vassallaggio, egli si concentri giustamente su quegli aspetti che stanno molto a cuore alla casta e di cui non frega un emerito cazzo a quel 3-4% di italiani onesti rimasti.

Alleluja, meno male che almeno ha una certa coerenza.

E Bertinotti direte voi?
Bertichi?

giovedì 20 dicembre 2007

Servizio pubico

Oggi il TG1 ha fatto il famoso panino.

Trattasi di quella particolare tecnica il cui obiettivo è dare la minima visibilità ad una notizia senza fare la figura dei peracottari, specialità tradizionale di RAI Uno fin dal secolo scorso.

Hanno pensato bene di infilare la notiziola dell'intercettazione bananifera tra due corposi servizi di imprescindibile importanza, il primo manco ricorda cazzo fosse, forse Sarkozy in visita a Papa Torsch o forse il donnicidio de Meredith e il secondo un altro efferato delitto consumato nel 2007, il tutto per una durata che non ha superato i 20 secondi, a bassa voce e con frequenti colpi di tosse.

Approposito de ladri, fra 'n po' è già ora de pagà er pizzo ai picciotti da RAI...

A' Gianni Piotta e si te famo lo scherzo e nun pagamo?

Tele Bananas

"Presidente, lei è la persona più civile, più corretta...."

Mo va a caghér!
E adesso aspettiamo il serafico Bonaiuti a dirci che in realtà al telefono non c'era il Banana ma un bieco cumunista travestito.


mercoledì 19 dicembre 2007

Voleva un gatto nero...

...sì, ma a nove code!

La mazurka del Berluscone, della strip-blogger e del fico Fioroni

Gran giornata oggi contrassegnata dalle rutilanti affermazioni del Banana, una vera novità:
"mi dicono che il governo cadrà a gennaio!".
Peccato che non gli abbiano detto di quale anno.
E uno così l'avete perfino fatto diventare Presidente del Consiglio.
L'unica scusante è che stiamo in Italia.

Mentre attendiamo spasmodicamente la caduta del governo, godiamoci gli autoscatti pecorecci di Silvia.
E chiccazzè Silvia?!?
Questa, in arte strip-blogger.
Chissà se il pagamento è in natura o più venialmente con Paypal.

E infine la vera notiziona del giorno.
Da uno studio OCSE pare che il 60% degli alunni non sappia perchè viene la notte.
Asini, viene notte perché il sole gira intorno alla terra, come dice sempre Papa Torsch!
Dietro la lavagna a recitare 4 ave marie e 3 pater noster, vergogna.

E spegnete 'ste cazzo de luci da discoteca che me state a confonne er pupo!

Profezie

martedì 18 dicembre 2007

Giù le mano dalla archi-tetta

Insomma, tra un tecnigrafo e una squadra, tra un semestre ed un esame, l'intraprendente e procace studentessa arrotonda le entrate e ed espone le future archi-tette.

E senza correre rischi di rimanere incinta.
Geniale!

Certo, non vorrei essere quello che ripara le tastiere dei suoi clienti...

A Natale siamo tutte più bone

Il culendario delle coattone nostrane avevo pensato di risparmiarvelo ma dopo aver visionato quello delle babione natale ci ho ripensato.

E se a Repubblica, anziché dormire, ci dan dentro con lo scanner, forse vi rifilo pure il terzo.

:-P

Il bisunto del Signore



Ma mi spiegate due-cose-due?

Cosa c'entra il Banana con i pensionati (età a parte...)?
Ma perché ultimamente va sempre in giro in camicia nera che tra l'altro sembra la controfigura di De Niro quando faceva Al Capone?

"Pensionattttiiiii, di cieeloooo, di terraaaaa, di mareeee... Fortza Italllia, ehia ehia alalà!"

La pagina della incultura

Inauguro questa nuova galleria riservata ai V.I.P.P.P.S. ma mi trovo di fronte ad un dubbio amletico: a chi vogliamo concedere l'onore di tagliare il nastro?
Alla debordante Pamelona, i cui matrimoni durano meno dei suoi orgasmi o al ex Re del pop, qui ritratto in forma smagliante?

E non fate decidere tutto a me come sempre, per Dio!

venerdì 14 dicembre 2007

giovedì 13 dicembre 2007

Bamboccioni alla crema

Pare che un gruppo di bamboccioni abbia assaltato la sede del Partito Democrispostcomunista a colpi di bomboloni alla crema.

Pur trovandomi perfettamente d'accordo sul gusto del bombolone, non condivido né le motivazioni dell'insano gesto, né la prassi esecutiva che ha causato un'inutile strage di succulenti krapfen.

Con quel che costano i bomboloni, questa azione dev'essere opera o di qualche figlio di papà o di qualche pasticciere con tendenze bertinottiane. 

L'on. Caruso è da escludere a priori come mandante perché lui i bomboloni se li sarebbe magnati tutti prima di arrivare sul posto.

Topa al volante, pericolo costante

E questo po' po' di figliola me la mettono nella sezione trash...

Vergogna!

mercoledì 12 dicembre 2007

Telefonino azzurro

Pare che qualche demente di genitore mandi il figlio all'asilo col cellulare.
Il governo pensa ad un piano antibullismo.
Io più modestamente penserei a prendere a calci in culo il genitore.

Mai più senza

Voi non lo sapete ma oggi il TG2 ha presentato un servizio di ben 5 minuti su questi insostituibili oggetti di culto.

Fatevene una ragione insomma.

Mona Lisa

aho', appena mi sono lamentato della mancanza di nuovi culendari, zacchete!

Bella questa topa, dev'essere vicentina, se ciama "Mona".

L'orologggio s'è fermato a Empoli

Sono già tornato da un mese dalle ferie e:


Scusate, ve posso fa na domanna facile-facile?
Ma stamo ner 2007 o ner 1997?

martedì 11 dicembre 2007

Basta con tutti questi culi e queste tette, non se ne può più!

Ci siete cascati, eh?

Ma possibile che crediate a tutto quello che dico?
Bamboccioni! (cit.)

Toh va, beccatevi l'ennesimo culendario di coattone, ben vi sta, così imparate a correre subito a sbirciare dalla serratura.

sabato 8 dicembre 2007

E al ventesimo della ripresa venivo espulso Luttazzi

L'attaccante Luttazzi si è fatto espellere da La7.
Verso il ventesimo della ripresa televisiva, mentre stava entrando pericolosamente nell'area dei commenti ironici sulla guerra in Iraq, commetteva di slancio un fallo volontario entrando a gamba tesa su Giullare Ferrara, uomo di peso della squadra avversaria notoriamente prezzolato dal Banana per dire con faccia grave qualunque fesseria gli passi per la testa, basta che sia a favore di Bushino o del Papa.  
L'arbitro severo ma parziale estraeva quindi il cartellino rosso e indicava lo spogliatoio a Luttazzi, non nuovo a questo tipo di gioco "maschio".
La partita riprendeva senza grandi emozioni, con il solito Giullare Ferrara a fare la figura della mezza sega, la Armeni a guardare l'orologio e i vari Tg de La7 autocelebrativi su come sono alternativi loro rispetto a Rai e Mediaset.
Stadio semivuoto, nessuno spettatore pagante, cielo nuvoloso senza che giove pluvio ponesse in essere la sua passeggera minaccia (cit.).

Regà, se questa è l'informazzzzione alternativa, mejo che se suicidamo.

venerdì 7 dicembre 2007

Il penultimatum di Sor Clemente

Ma questo individuo qui, sa solo minacciare crisi di governo?

Ma dico io, non potrebbe minacciare di fare qualcosa d'altro, qualcosa di nuovo, qualcosa di mai sentito prima, qualcosa di veramente apocalittico (per lui), che so, di andare a lavorare?

Quelli che il calcio... gli vorrebbe dato sui maroni


Gnockland über alles

Non potevano mancare le compaesane di Papa Torsch nella odierna rassegna di gnocca da esposizione.

Man spricht Deutsch (se può servire...).

PS: oh, sta diventando un problema mantenere il ritmo delle edizioni di culendari su Repubblica...

Topa. E sei subito Alphista.

Chissà perché questo stuzzicante culendario mi fa venire in mente il terrificante slogan dell'Alfa Romeo dei primi anni '80...

giovedì 6 dicembre 2007

Immobilizzate quell'immobiliarista!

Prima era incompatibile col carcere, adesso anche con l'ospedale.

Uno con una pettinatura così è compatibile solo con il regime carcerario di Montecitorio...

C'è Camilla e Camilla...

Non avrà due cognomi, non sarà principessa del Galles, maaaa.... 


Vabbè, se proprio insiste mi tengo la prima.

Sanbitter? No, un san Bettino, grazie.

Se cercate il Golgota, non sta a Gerusalemme, ma ad Hammamet.

Particolarmente toccante la lettera di ringraziamento di Silvio Banana I.

Meno male che almeno questo non resuscita.

mercoledì 5 dicembre 2007

Fatti non foste a viver come preti

Chissà che megarisarcimento toccherebbe al giorno d'oggi alla Madonna...

La nuova classe operaia

...e poi dicono degli incidenti sul lavoro, per forza, con delle operaie così c'è da farsi del male per forza...

Non dico le mutande, ma almeno si mettessero il casco.

martedì 4 dicembre 2007

Soccorso al-pino o per meglio dire alla-gnocca

E chissenefrega?

Alcune notizie in ordine sparso delle quali non me ne può fregare di meno.

Le Spice Girls di nuovo insieme dopo 5 anni.
Se ne aspettavano altri 5000 era ancora meglio.

Domenech s'incazza coi giornalisti: mi fanno domande stupide.
Parafrasando il mio amico Oscar, "le domande non sono mai stupide, le risposte talvolta".

Il divorzio rovina l'ambiente. Si consuma fino al 61% in più.
Ricerca da candidare per i prossimi IGNobel. E comunque anche un marito o una moglie con un'ascia piantata in mezzo alla fronte non aiutano l'ambiente.

La chitarra elettrica si accorda da sola.
Che culo! Peccato che poi arrivi un cretino a suonarla nel 99,9% dei casi.

Scarica film con il cellulare di servizio: e viene scaricato dal comune di Vercelli!
Solidarietà al comune di Vercelli.

E Bossi, a proposito del partito del popolo delle banane, disse "Me ne frego!"
Senatur, questa è vecchia...

lunedì 3 dicembre 2007

L'uomo della Previdenza

Fa piacere sapere che mentre il governo vacillava sotto i fendenti del Lamberto furioso, la di lui moglie era in tribunale per dirimere una bazzecola da 40 miliardi.

Caro Dini, la previdenza non è mai abbastanza e lei dovrebbe saperlo!

Meno male che c'è l'indulto di fra' Mastella, va.

domenica 2 dicembre 2007

Se avanzo seguitemi, se indietreggio, anche

Nuova puntata del tormentone del partito del popolo della libertà delle banane:
Isso dixit:
"Le porte sono spalancate a tutti, purchè sappiano rinunciare alla vecchia politica politicante. Chi non verrà con noi finirà nell'isolamento."

Insomma, il Banana invoca il 41 bis per Fini e Casini...

O la 180?

Ma Casini ribatte: "non ci faremo annettere o intimidire da nessuno!"
Applausi scroscianti. Quindi ha dato del nessuno al Banana.

Poi, in un empito di generosità, esclama: "Berlusconi ammetta i suoi errori."

Conoscendo il tipo, m'immagino che risponderà con una domanda:

"QUALI ERRORI?!?"

Avanti, Marsch

Soccia che due...polmoni.

sabato 1 dicembre 2007

Per una cozza in più

Venticinque anni fa, per una dannata intossicazione da frutti di mare contratta nella mia Città del Messico, se ne andava il mitico Marty.

Chissà se prima di infornare l'ultimo fottuto mitile, ci fu un dialogo surreale come in Frankenstein JR:
"fermo padrone, potrebbe essere pericoloso! lo assaggi prima lei!"

Good bye Marty.
Google